show Cooking

Posted on by

In un contesto tetro e angosciante si colloca l’anima dannata di Ciacco e la terribile pena a cui è sottoposta. Ma Dante non è solo il profeta che nell’atmosfera cupa dell’Inferno denuncia i vizi dell’umanità, è anche il cantore della luce e della salvezza del Purgatorio e del Paradiso. A 700 anni dalla sua morte si è voluto ricordare Dante proprio come il poeta del viaggio verso la luce. Il buio e la luce danteschi, che costellano il suo cammino in salita nei tre regni ultraterreni, sono la dimensione percettiva a cui si è ispirata la sfilata dei gioielli dell’artista Erminia Costagliola Di Fiore Di Minnie’s Jewels in cui sarà evidente il contrasto dei tessuti con lo splendore e la luminosità di gioielli. Il passaggio dal buio dell’Inferno alla luce del Paradiso ha caratterizzato anche le terzine che lette e la scelta dei costumi ne rifletterà il senso. Il brano musicale “Kingdom Dancer” che ha accompagnato la performance degli studenti del Luxemburg è un inedito dell’artista Piero Lavopa, in arte Pieresis, potrete consultare la sua produzione artistica sulla pagina FB “Camelot”. L’iniziativa è stata seguita dai professori: Virna Costantino, Donatella Scarati, Marianna Giove, Anna Sirressi e Michelangelo Bellini (per lo show Cooking)