Il Luxemburg dà “Un calcio al bullismo”

Posted on by

L’incontro ha coinvolto gli studenti del biennio per aiutarli a riconoscere e difendersi dagli atti di bullismo e cyberbullismo, ma anche per promuovere e rivalutare atteggiamenti di rispetto per gli altri, a cominciare dai compagni di classe, atteggiamenti che oggi, in una società dove prevale l’aggressività e l’intolleranza, appaiono sempre più desueti e anacronistici. Nonostante l’Istituto non presenti un numero rilevante di segnalazioni di casi, si è ritenuto comunque opportuno avviare già dall’anno scorso una azione integrata per la prevenzione e il contrasto al bullismo/cyberbullismo.  La convinzione è che queste azioni vadano sempre implementate e supportate con interventi di esperti del settore.  Ospiti della giornata sono stati gli esponenti dell’Associazione Gens Nova Ets, che da anni dedicano parte del loro tempo, sottraendolo alla professione ed alla famiglia, a incontrare gli studenti nelle scuole di ogni ordine e grado per sensibilizzarli e renderli più consapevoli di quello che purtroppo accade sempre più spesso nella comunità reale e virtuale. Il Luxemburg, inoltre, tra i primi in Italia, sta operando per ottenere la certificazione UNI/PdR 42:2018 che raccoglie prescrizioni relative a prassi condivise all’interno della scuola, e che individua i criteri per prevenire e contrastare il bullismo/cyberbullismo. Una certificazione di qualità che permetterà di tutelare gli studenti dell’IISS dai rischi di aggressione e di violenza provenienti da soggetti operanti sulla rete e non.