Servizi per la sanita’ e l’assistenza sociale

Posted on by

Il nuovo indirizzo “Servizi per la sanità e l’assistenza sociale” (ex “Servizi socio-sanitari”) forma una figura professionale che opera per la promozione della salute e del benessere psico-sociale  di  singoli individui e di gruppi. Il Tecnico dei Servizi per la sanità e l’assistenza sociale, infatti, aiuta gli altri a scoprire le proprie potenzialità, a realizzarle e a integrarsi nella società:

    • lavora con Istituzioni, Enti pubblici e privati per individuare i bisogni socio-sanitari del territorio;
    • interviene nella gestione dell’impresa socio-sanitaria e nella promozione di servizi e attività di assistenza e animazione sociale;
    • in collaborazione con altrefigure professionali realizza azioni a sostegno e tutela di persone con fragilità o disabilità, famiglie, gruppi e comunità di anziani o bambini, per favorire l‘integrazione e migliorare la qualità della vita.

Per questo il Tecnico dei Servizi per la sanità e l’assistenza sociale è una figura professionale sempre più richiesta nei settori assistenziali, pubblici e privati, e ricreativi (vacanze, spettacolo, tempo libero) ect.Il nuovo profilo professionale – legato alle esigenze del mondo del lavoro – prevede che lo studente sviluppi competenze comunicative erelazionali riferite alla psicologia generale ed applicata, alla cultura medico-sanitaria, alla organizzazione aziendale e alla legislazione di settore. Per poter svolgere al meglio le professioni socio-sanitarie, gli studenti maturano competenze di osservazione e comunicazione interpersonale, ludico-ricreative e di gestione delle dinamiche di gruppo. Tali competenze vengono messe in pratica nei percorsi di Alternanza Scuola-lavoro, realizzati presso strutture pubbliche o private: centri diurni, case di riposo per anziani e di recupero di minori a rischio, strutture per disabili, ludoteche,  asili nido ecc. In un settore di lavoro che richiede entusiasmo, spirito di solidarietà e altruismo, l’impegno dell’Istituto Rosa Luxemburg è quello di sviluppare negli studenti queste qualità umane, fornendo loro, nel contempo, le adeguate competenze professionali. Una volta diplomati, gli studenti possono accedere direttamente al mondo del lavoro, a qualunque facoltà universitaria, a corsi di qualifica professionale di secondo grado . La sua figura professionale si inserisce tra l’operatore OSS e l’infermiere specializzato in tutte le strutture sanitarie